La Corazzata Potëmkin è una delle pietre miliari della storia del cinema, un capolavoro del muto, un film che ha influenzato per anni registi di tutte le provenienze.

Diretto da Sergei Eisenstein per celebrare i moti rivoluzionari del 1905, questo film esprime non solo un livello molto alto di sperimentazione formale, ma anche una potenza drammatica tale da renderlo uno dei simboli del cinema d’autore sovietico e un “caso di scuola” nella cinematografia mondiale.

Regia: Sergei Eisenstein
Soggetto e sceneggiatura: Nikolai Aseyev, Sergei Tretyakov, Sergei Eisenstein
Soggetto: Nina Agadzhanova-Shutko
Interpreti principali: Aleksandr Antonov, Grigori Aleksandrov , Vladimir Barsky
Musica: Edmund Meisel (colonna sonora originale ricostruita)
Paese: URSS
Anno: 1925 (versione restaurata 2005)
Genere: Epico-Storico
Orchestra: 51/61 elementi
Durata: 70 minuti