FRATE SOLE

con Nessun commento

“Evento”: definizione appropriata per “FRATE SOLE” film-concerto, che si terrà il 27 aprile prossimo al rinato Teatro Apollo di Lecce: con l’Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento e il Coro Opera in Puglia diretti dal M° Gioele Muglialdo.

27 Aprile 2019, ore 20:045
Lecce, Teatro Apollo
“FRATE SOLE” – cineconcerto
Gioele Muglialdo, direttore
Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento OLES
Coro Opera in Puglia
Emanuela Aymone, maestro del coro

“Evento”, parola di certo inflazionata in questi nostri tempi culturalmente confusi. Evento invece lo è davvero “Frate Sole” il film-concerto che si terrà il 27 aprile prossimo al rinato Teatro Apollo di Lecce, con l’Orchestra Sinfonica e Coro di Lecce e del Salento, diretti da Gioele Muglialdo. Parliamo naturalmente di San Francesco, figura eccezionale e sublime, capace di affascinare credenti e non credenti, che ha come noto ispirato numerosi film. Ma “Frate Sole” è il primo assoluto della storia ed è una pietra miliare della cinematografia italiana. Siamo nel 1918 (la prima fu all’Augusteo di Roma) e le firme di questo “colossal” sono illustri: Luigi Mancinelli – uno dei direttori più importanti a cavallo tra ‘800 e ‘900, alfiere del wagnerismo in Italia e “padre” del successo della Cavalleria Rusticana – è il compositore della complessa partitura denominata “Poema sinfonico e corale in quattro canti di Luigi Mancinelli, per la visione storica di Mario Corsi”. Quest’ultimo è autore di soggetto, sceneggiatura nonché regista in tandem con Ugo Falena, altra figura di spicco dell’epoca. Persino i costumi si avvalgono di uno dei grandi dell’Art Nouveau in Italia, Duilio Cambellottti.
Il film si ispira al Cantico scritto da San Francesco in volgare umbro poco prima della sua morte (1226) per celebrare il Creatore attraverso l’ esaltazione delle sue creature: l’ acqua, il fuoco, le stelle, la luna e la morte. Mario Corsi ne ricavò 4 episodi: “Il bacio del lebbroso”, “Sulle orme del Poverello d’ Assisi”, “Il tempio”, “Le stigmate”.
La versione del film è quella restaurata nel 1998 dalla Cineteca Nazionale mentre la partitura è stata revisionata e nuovamente sincronizzata con le immagini dal maestro Gioele Muglialdo, uno dei nostri maggiori esperti nell’ambito del film-concerto, ormai affermatosi a livello internazionale con prestigiose esecuzioni tra cui “Metropolis” di Fritz Lang.
“Frate Sole”, a volte proposto in versioni spurie o con colonne sonore non originali e comunque di rara esecuzione, non ha goduto in tempi recenti della fortuna che merita; per questo sicuramente la performance di Lecce è destinata a spianare la strada ad una rinascita. Prova ne sono le diverse richieste, dall’Italia e dall’estero, che sono già in agenda per una ripresa di questa versione “doc” del tutto fedele all’originale.

Leggi di più su Frate Sole

Info e biglietti

 

 

Teatro Apollo, Lecce

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *