REPUBBLICA – 6 Giugno 2014
L’Orchestra Rai ridà la voce a “Metropolis”

con Nessun commento

metropolis-3Mediatore tra il cervello e le mani deve essere il cuore: è la riflessione del regista Fritz Lang sugli effetti disumanizzanti dell’industrializzazione, messi al centro di “Metropolis”, il suo capolavoro del 1927 proposto oggi alle 20:30 all’Auditorium Rai.

La serata -secondo appuntamento del ciclo “Il suono delle immagini”, in collaborazione con il Museo del Cinema – assieme alla proiezione del film prevede l’esecuzione dal vivo della colonna sonora di Gottfried Huppertz, con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai diretta da Gioele Muglialdo.

Si tratta del commento musicale originale, non di quelli in versione rock e dintorni scritti dai compositori Giorgio Moroder e Philip Glass.

Leggi l’originale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *